L’impianto idroelettrico è situato in provincia di Perugia nello splendido contesto paesaggistico della Valnerina. Fu costruito, su progetto dell’Architetto Cesare Bazzani, nel 1928 dalla Società Terni. La centrale utilizza le acque di scarico della centrale di Visso e quelle del torrente Ussita, sbarrato a quota 610 metri. Dall’opera di presa ha origine una breve galleria fino alla una camera di regolazione, quindi per mezzo di un canale derivatore lungo 9 km viene alimentata la vasca di carico. Le due turbine, eroganti una potenza di 10 MW sono di tipo Francis ad asse verticale e sfruttano un salto di 151 metri.

Centrale di Preci

Centrale di Preci, sala macchine