Foto Iniziale

La centrale idroelettrica di Contrada Cataratti (PA)

L’impianto prende il nome dall’omonima sorgente e rappresenta una fase importante della storia della comunità montana Petralese, raccontando un viaggio affascinante dentro le tecniche produttive e l’ambiente naturale modificato dall’uomo secondo finalità produttive. Posta in testa allo schema idroelettrico di Petralia Sottana comprendente quattro impianti posti a cascata lungo le […]

Condividi:
Inserito da
Foto Iniziale

110 anni della centrale idroelettrica Antonio Pitter di Malnisio (PN)

science centre immaginario scientifico il museo della scienza interattivo e sperimentale del friuli venezia giulia comunicato stampa   110 anni dopo: nuove energie per la Centrale Il 5 settembre apertura speciale della Centrale idroelettrica di Malnisio con laboratori, visite, un incontro con il Sindaco di Montereale Valcellina Igor Alzetta, nuove […]

Condividi:
Foto Iniziale

Le marcite e i mulini idraulici di Norcia (PG)

Le “Marcite” di Norcia sono prati perennemente irrigui, strettamente connessi a fenomeni idrogeologici sotterranei, falde acquifere che affiorano in superficie in una miriade di rigagnoli. La temperatura delle acque affioranti si mantiene attorno agli 11 gradi e grazie a queste particolari condizioni, le marcite permettevano di ottenere fino ad una […]

Condividi:
Inserito da
Foto Iniziale

La fabbrica di ceramiche Burleigh di Middleport Pottery (Inghilterra)

Il Prince’s Regeneration Trust ha investito 9 milioni di sterline (quasi tredici milioni di euro) per i lavori di recupero, durati tre anni, della fabbrica di ceramiche di Middleport Pottery, storico sito produttivo (1889) della famosa casa Burleigh. Grazie a questo investimento Burslem, una delle sei comunità che formano la città di Stoke-on-Trent, nella contea […]

Condividi:
Inserito da
Foto Iniziale

I paraboloidi della fabbrica perfosfati di Portogruaro (VE)

Il bellissimo video di Nicola Applicazione è dedicato alla fabbrica perfosfati di Portogruaro (VE), fondata nel 1900. Come scrivono Francesca Santarella e Marcello Modica nel loro volume Paraboloidi. Un patrimonio dimenticato dell’architettura moderna, il 1949 vide la costruzione di un edificio formato da due paraboloidi larghi 37 m, alti 28 m […]

Condividi:
Inserito da