Per l’Assessore all’Urbanistica quelli della Camuzzi sono solo “capannoni e tettoie fatiscenti, prive di ogni valore”. Tuttavia potremmo osservare che la fatiscenza non nasce dal caso, ma piuttosto dall’abbandono, figlio a suo volta del disinteresse alla salvaguardia. Il fil rouge di un copione già visto con la SIRI prosegue. L’elenco dei “C’era una volta” si arricchisce dunque con il gasometro di Terni.

Corriere dell'Umbria 04/03/2014

La Nazione 21/02/2014

Il Messaggero 21/02/2014

Il Giornale dell'Umbria 21/02/2014

Corriere dell'Umbria 21/02/2014