Home » Approfondimenti » Energia elettrica » Roberto Vacca

Roberto Vacca

L’ingegner Roberto Vacca lavorò dal 1951 al 1953 alla Società Terni, ma inonostante il breve periodo si distinse progettando la linea elettrica Terni-Cornigliano. Il collegamento a 230 kV con conduttori bifilari, realizzato allo scopo di fornire energia al nuovo stabilimento siderurgico della Italsider nei pressi di Genova, aveva origine da Villa Valle (Papigno) e si articolava su ben 424 Km, facendo capo alla stazione di trasformazione costruita il località Erzelli. Fu la prima interconnesione di questo tipo attuata in Italia, dislocata nel periodo tra maggio 1952 e il febbraio 1953. Nelle pagine che seguono particolarmente significative risultano le parole su Arnaldo Maria Angelini, autore della monografia “L’energia elettrica nello sviluppo dell’industria ternana ed al servizio del paese”, indimenticato amministratore delegato della Terni e presidente dell’ENEL.

CONOSCENZA, PREVISIONE, AZIONE

Vedi anche:

Controlla anche

Telfer

Telfer, ok al restauro, ma lo smontaggio va avanti

Telfer

Telfer, uno spiraglio per la sua salvaguardia?

717px-Garigliano_Nuclear_Power_Plant_3

La Società Terni e la centrale nucleare del Garigliano (CE)

La centrale nucleare del Garigliano (Sessa Aurunca, CE) fu costruita tra il 1959 e il 1963 …

Telfer Piccinini

Conferenza dei servizi per la distruzione della Telfer