Home » Musei monumenti e parchi » Italia » Museo del sale di Cervia (RA)

Museo del sale di Cervia (RA)

Ci sono casi in cui “recupero e valorizzazione” non sono vuote parole di un copione usato ed abusato e che sottointende la distruzione delle testimonianze del patrimonio di archeologia industriale, ma corrispondono ad una felice realtà, in cui la sensibilità e la Cultura degli uomini si distinguono. A tale riguardo, mediti Terni su quanto è riuscita a perdere della propria storia e tragga ispirazione da quanto ha saputo fare Cervia, la bella cittadina in provincia di Ravenna, dove i monumentali magazzini del sale, edificati nel 1691 (“Torre”) e 1712 (“Darsena”) ubicati nel centro storico a destra ed a sinistra del canale di scarico delle saline, oggetto di un restauro conservativo all’inizio degli anni Duemila. Il magazzino “Torre” ospita dal 2004 il Museo del Sale e grazie alla preziosa ed appassionata opera del Gruppo Culturale Civiltà Salinara i locali sono stati a poco arricchiti con una notevole serie di vecchi attrezzi da lavoro dei salinari, donati dalle rispettive famiglie, tra i quali spicca una barca per il trasporto del sale tipo “Burchiella”, unica sopravvissuta tra le 75 costruite dai famosi cantieri Orlando di Livorno, dalle Officine S. Giacomo F. Conte di Genova Sestri e dalla ditta Zarberoni e Roncuzzi di Ravenna. L’entusiamo e la disponibilità del Gruppo che presta gratuitamente la propria opera è davvero esemplare, l’ingresso al museo è gratuito ed il visitatore può acquistare tutta una serie di oggetti promozionali accuramentamete studiati tra cui libri, riproduzioni di manifesti e cartoline d’epoca nonchè l’immancabile sale prodotto nello storico stabilimento cervese e nella tradizionale salina Camillone in cui il lavoro avviene come un tempo, completamente affidato alle braccia dell’uomo. La visita ci ha inevitabilmente fatto riflettere sul fatto che nella nostra città anche i residenti pagano l’ingresso alla Cascata delle Marmore e che sarebbe stato doveroso salvare la SIRI per fare un centro di documentazione ed un museo della chimica dedicati a Luigi Casale e Giulio Natta. Se questa azienda fosse diventata il museo di se stessa, al pari dei Magazzini del Sale di Cervia, il successo turistico sarebbe stato garantito.

Bibliografia:

  • Gruppo Culturale Civiltà Salinara, La Salina di Cervia, 1997;
  • S. Medri, E. Marzelli, Storia e cultura di una Città salinara, 2005;
  • AA. VV., Storia di Cervia. I Personaggi, 2007;
  • A. Troncossi, Zirvia – Cum cl’era! (Cervia – Com’era!), 2007.

Controlla anche

Museo dell’Energia Elettrica di Cedegolo (BS)

Stampa

Cento anni di Perugina

[youtube width=”480″ height=”360″]http://www.youtube.com/watch?v=xN6lmPGhM3E[/youtube] Stampa

Video: Museo della ferrovia Spoleto-Norcia

[vimeo width=”640″ height=”480″]https://vimeo.com/111305704[/vimeo]   Stampa

Spoleto Norcia06

Museo della ferrovia Spoleto-Norcia

L’autore ringrazia il responsabile del museo, sig. Luigi Fasciglione, per la cortese disponibilità. L’edificio della …