Home » Notizie » 2011 » Elettrochimico di Papigno: il paese dei balocchi
balocchi1

Elettrochimico di Papigno: il paese dei balocchi

balocchi1

balocchi2

Dispiace davvero vedere il Paese dei Balocchi, il parco museo allestito con le scenografie dei film di Roberto Benigni all’interno dello stabilimento elettrochimico di Papigno, abbandonato a se stesso. Una bella idea, capace purtroppo di regalare sorrisi e svago solo per pochissimo tempo. E dire che si trattò di un grande successo, come sottolineato dall’allora Asessore alla Cultura Alida Nardini, dato che i visitatori furono oltre 16.000. In fase di inaugurazione il Sindaco Raffaelli aveva sottolineato che “si avvia ad attivazione il progetto destinato a far decollare stabilmente il sito sia come centro di produzione cinematografica che come centro museale per l’aggregazione e il tempo libero, insomma una sorta di vero ‘parco a tema’ legato al cinema”. Sarebbe bello far vivere ancora le gloriose scenografie, per la gioia di tanti bambini e adulti, magari proponendo un prezzo per il biglietto inferiore agli 8 euro iniziali. Un modo per ricordare che a Papigno è stato girato un film che ha vinto un premio Oscar, dando lustro agli studi cinematografici.

Vedi anche:
http://www.comune.terni.it/comunicato_stampa.php?id=1761&pagina=1

http://www.comune.terni.it/comunicato_stampa.php?id=6918&pagina=13

Storia dell’elettrochimico di Papigno

Controlla anche

Telfer: interrogazione in Senato

ATTO SENATO INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA 4/01549 Dati di presentazione dell’atto Legislatura: 17 Seduta di …

Telfer: abbandonare per poi smantellare

Telfer, Cagli e altre storie

L’articolo che alcuni giorni fa, accostando i mosaici di Cagli alla passerella Telfer, ha giustamente …

Telfer Photo Contest: La memoria prima distruzione