Home | Notizie | 2013 | Comunicato stampa di Sandro Piccinini sulla TELFER di Papigno

Comunicato stampa di Sandro Piccinini sulla TELFER di Papigno

da: http://sandropiccinini.altervista.org/blog/?p=6255

Nei giorni scorsi è apparsa sugli organi di stampa la notizia dell’imminente rimozione della “Telfer”, la passerella metallica che unisce le due parti dell’ex stabilimento di Papigno, con un esborso di circa 400.000 euro da parte del Comune di Terni.

Come è noto si tratta di una importante testimonianza appartenente al patrimonio di archeologia industriale ternano, inserito in un importante contesto naturale, che personalmente ritengo necessario salvaguardare in quanto appartenente alla storia della nostra comunità e che rappresenterebbe un colpo mortale alla possibilità di individuare nuovi percorsi di sviluppo territoriale troppo importanti per una comunità come quella ternana, già fortemente penalizzata.

Telfer Piccinini
“Con il cuore in mano, chiedo all’ Amministrazione Comunale, di mettere in sicurezza l’area salvaguardando questa importante testimonianza”

Più volte abbiamo proposto di dare agli studios di Papigno un futuro, ebbene, mettendo a sistema l’area degli ex stabilimenti e la zona della Telfer opportunamente messa in sicurezza provvedendo intanto all’eliminazione della conduttura del gas che appesantisce fortemente l’intero manufatto.

Contemporaneamente a questa operazione, si potrebbe tentare di realizzare quel polo museale di eccellenza comprensivo dell’archeologia industriale, di cui da anni parliamo e che sta muovendo i primi passi con la sistemazione di alcuni reperti presso il sentiero n° 5 della Cascata.

A tal proposito, vorrei sollecitare la Giunta a prendere in considerazione l’ipotesi di voler provvedere al salvataggio di questo manufatto, sulla scorta delle esperienze che si stanno facendo anche in altre realtà europee, come è avvenuto ad esempio in Germania con il recupero della miniera di Zollverein ad Essen , che dopo un periodo di totale abbandono è stata recuperata ed è diventata un punto di riferimento di straordinaria importanza per la comunità europea.

Quindi, con il cuore in mano, chiedo all’ Amministrazione Comunale, di mettere in sicurezza l’area salvaguardando questa importante testimonianza come sta avvenendo in queste ore con il recupero della fontana di Piazza Tacito dove la sinergia tra il Comune e importanti partner privati come la Fondazione CARIT sta permettendo alla città di vedere restituito un bene di inestimabile valore.

Sandro Piccinini
Consigliere Comunale PD Terni

Controlla anche

Sala Claude: i compressori

Polymer, Telfer, Sala Claude: appelli per un patrimonio a rischio

Telfer, fotografia di Massimiliano Borghi

La Telfer deve scomparire … costi quel che costi

Gizzi

Telfer, intervista al Soprintendente Stefano Gizzi

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=pg0xYiSn45U[/youtube] Da: Umbria On Stampa

Telfer

Telfer, ok al restauro, ma lo smontaggio va avanti